DISORTOGRAFIA

 

Disturbo specifico della scrittura di natura linguistica (in termini di errori di ortografia). Difficoltà a tradurre correttamente i suoni che compongono le parole in simboli grafici.

La disortografia può derivare da una difficoltà di linguaggio, da scarse capacità di percezione visiva e uditiva, da un organizzazione spazio-temporale non ancora sufficientemente acquisita, da un processo lento nella simbolizzazione grafica.

 

COME SI MANIFESTA

Ecco alcune delle caratteristiche più comuni:

  • Confusione tra fonemi simili; difficoltà nel discriminare suoni alfabetici (F-V   P-B   S-Z   C-G …)
  • Confusione tra grafemi simili; difficoltà a riconoscere i segni alfabetici che presentano somiglianza nella forma ( b- p a-e   m-n …)
  • Omissioni; mancanza di alcune parti della parola (la doppia consonante come palla – pala; la vocale intermedia come fuoco – foco; la consonante intermedia cartolina – catolina)
  • Inversioni; difficoltà nel rispettare la sequenza dei suoni all’interno della parole (sefamoro anziché semaforo)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*